Sala: bene il Palalido, Milano olimpica al 50%

Milano – “Finalmente, dopo 9 anni – commenta a margine dell’inaugurazione del Palalido di piazza Stuparich rinnovato, il sindaco Beppe Sala – però a volte le cose vanno così, abbiamo aspettato tanto ma l’impianto è molto bello, molto bello fuori e dentro è anche meglio. Sulle Olimpiadi invernali a Milano-Cortina il sindaco è cauto, assegna al capoluogo lombardo il 50% delle possibilità, poi dice: “Qualche frutto si vedrà quasi a prescindere, perché anche il palazzetto di Santa Giulia sarà un prodotto della corsa olimpica. Milano ha una fame d’impianti straordinaria, ma in questi anni qualcosa si vedrà. Se dovessimo tornare a casa vittoriosi (con le Olimpiadi ndr) cambierà tutto, perché anche gli interessi di tanti mondi, delle imprese, ma non solo, aumenteranno, com’è successo con Expo”. Ancora sulla contesa con Stoccolma, Sala spiega: “Noi contiamo sul gradimento dei milanesi alle Olimpiadi e poi Milano e Cortina garantiscono pragmatismo. La Svezia può contare sul fatto che non ha mai avuto le Olimpiadi. Ce la giochiamo”. E a proposito di impianti, sul futuro dello stadio di San Siro? “Lo sapremo tra poco, dice il sindaco –  credo che Milan e Inter siano abbastanza pronte a consegnarci una proposta che però io non conosco. Vediamo, si tratta di pazientare ancora un po’, credo che prima delle vacanze arriveranno da noi”, conclude.