Trasporti, Terzi (Regione): “Lombardi non saranno penalizzati”

Trasporti, Terzi (Regione): “Lombardi non saranno penalizzati”

Milano – Trasporti, l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, replica alle dichiarazioni del consigliere Bussolati: “Regione Lombardia è stata parte attiva nell’interlocuzione col Governo che ha consentito di sbloccare le risorse del Fondo nazionale trasporti. Bussolati e il suo gruppo se ne facciano una ragione: i lombardi non verranno penalizzati. L’epoca dei tagli scriteriati al Tpl targati centrosinistra è stata archiviata. Il dialogo con l’attuale Esecutivo è stato determinante per scongiurare un congelamento dei trasferimenti destinati alla Lombardia quantificabili in circa 50 milioni, finanziamenti che il Mef aveva intenzione di bloccare da subito”. “Mentre con il decreto ministeriale che è stato firmato l’altra sera – continua Terzi – la parte di finanziamenti per il Tpl della Lombardia resterà invariata: verrà erogata infatti per intero la quota che anticipa l’80% dei fondi per il 2019, pari a circa 677 milioni senza alcuna applicazione di tagli. In altre parole, viene erogata tutta la quota di stanziamenti prevista. Mentre il restante 20% verrà messo a disposizione entro fine anno come da prassi. Capisco che la crisi nera in cui versa lo schieramento di Bussolati possa indurre a lanciarsi in dichiarazioni avventate, dal canto nostro abbiamo dimostrato di saper tutelare gli interessi dei lombardi in tutte le sedi utili e continueremo a farlo”.