Lombardia: Mattinzoli, tecnologia metano liquido nostra eccellenza

Lombardia: Mattinzoli, tecnologia metano liquido nostra eccellenza

Manerbio (BS) – Un innovativo impianto di metano liquido è stato inaugurato oggi a Manerbio (BS) alla presenza dell’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Alessandro Mattinzoli. Si tratta di uno dei primi casi in Europa. Il metano liquido potrà essere utilizzato, attraverso una sofisticata tecnologia, sui mezzi pesanti che oggi impiegano carburante diesel, migliorando le emissioni nell’aria con una forte salvaguardia ambientale. Fondamentalmente anche l’impiego del bio metano: un carburante creato anche a chilometro zero con l’impiego delle bio masse e senza ulteriore consumo ambientale. Molteplici le applicazioni: dal semplice trasporto su strada, all’agricoltura; dal trasporto pubblico ai mezzi meccanici. “Questo è il primo impianto in tutta Europa di liquificazione del gas ed è proprio in Lombardia, in provincia di Brescia – ha detto Mattinzoli – e questo ci rende orgogliosi come Regione”. “Ma, oltre a questo avveniristico sistema di produzione e di utilizzo di energia pulita, – ha detto – ci sono anche i progetti futuri correlati di estremo interesse per le politiche regionali. Attraverso queste tecnologie si sta infatti cercando di sviluppare un’economia sostenibile nel nostro territorio”. “Devo aggiungere – ha spiegato Mattinzoli – che questa inaugurazione cade proprio nel momento in cui Regione Lombardia e l’Italia hanno la presidenza di Eusalp, la Macroregione Alpina, dove noi come istituzione abbiamo messo al centro del confronto con l’Europa la ‘green economy’. L’ impianto che abbiamo visto oggi, ad altissima tecnologia, è un bellissimo esempio da indicare ai nostri partner europei come una best pratice”. “Noi – ha continuato Mattinzoli – guardiamo a tutte le forme di sviluppo e di tutela dell’ambiente e ricordo proprio i nostri provvedimenti a favore dei mezzi elettrici. Non possiamo trascurare nessuno dei temi che portano verso l’obiettivo di un’economia veramente ‘green'”. “È fondamentale che tutti quei progetti, che portano a un vantaggio rispetto alla sostenibilità ambientale, siano in qualche modo incentivati – ha concluso l’assessore lombardo -. Siamo partiti con gli aiuti per la sostituzione dei mezzi commerciali. Ora lo faremo qui per la produzione di Gnl: un sistema che abbatte fortissime percentuali di emissione di Co2, di polveri sottili e di fosfati nell’aria delle nostre città”.