Confesercenti: assurdo stop dei comuni alle fiere ambulanti

Artigiano in Fiera
Artigiano in Fiera

Confesercenti: assurdo stop dei comuni alle fiere ambulanti

Milano – “Dopo che il Governo ha imposto l’obbligo di super green pass per partecipare a fiere e sagre è semplicemente assurdo che un crescente numero di eventi sia stato sospeso o annullato dalle amministrazioni locali per via del covid” dichiara Erminia Tomaino, delegata fiere per ANVA-Confesercenti Milano. “La nostra categoria esce prostrata da due anni di pandemia, durante i quali le fiere patronali sono state sistematicamente cancellate in base a divieti nazionali, regionali o locali o comunque sottoposte a norme ben più rigide di quelle previste per altre attività, benché le nostre imprese operino all’aria aperta” continua Tomaino. “Con il sistema delle zone colorate e del green pass base e rafforzato, il legislatore nazionale ha già previsto regole per affrontare la pandemia tenendo conto delle specificità locali e dei dati giornalmente monitorati sul territorio: regole, peraltro, tra le più severe al mondo» soggiunge la Delegata fiere dell’ANVA meneghina”. “La cancellazione di eventi da parte di Sindaci e Assessori ci pare francamente, a questo punto, una vessazione che ignora la grandissima difficoltà in cui versano i fieristi e le loro famiglie – che necessiterebbero invece dei ristori più volte invocati da ANVA-Confesercenti al Governo – nonché la disponibilità della nostra Associazione a collaborare per risolvere eventuali criticità di stampo locale” conclude Tomaino.