Tpl, sindacati: adesione quasi totale allo sciopero

Tpl, sindacati: adesione quasi totale allo sciopero

Roma – ”Un’adesione quasi totale allo sciopero del trasporto pubblico locale con punte del 100% su alcune linee a Milano e Napoli”, questa la stima di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferrotranvieri che sottolineano come ”l’adesione sia un segnale di insofferenza non più sostenibile determinato dal mancato rinnovo del contratto nazionale, scaduto da oltre tre anni”. Una protesta che in assenza di segnali concreti andrà avanti, dicono ancora profilando l’eventualità di altri scioperi. “Ci aspettiamo che il Ministero dei Trasporti e della Mobilità Sostenibili vincoli una parte delle risorse destinate al settore per il rinnovo del Contratto”, chiedono. Nel corso della mattinata, dunque, è la stima dei sindacati a Milano tre linee della metropolitana su quattro hanno sospeso il servizio, stop alla metropolitana e alle funicolari a Napoli mentre a Roma il servizio di bus e metro è stato rallentato. Lo sciopero di 4 ore prosegue fino alle 15.30 a Genova e Ancona, fino alle 16 a Bologna mentre inizierà alle 18 e terminerà alle 22 a Torino e Firenze. ”Le lavoratrici e i lavoratori che, con senso di responsabilità che non si sono mai fermati, nonostante le disagevoli condizioni di lavoro, spesso mettendo a rischio anche la propria sicurezza per garantire il diritto alla mobilità dei cittadini, meritano rispetto e la dignità di ottenere l’adeguamento del salario e il riconoscimento della propria professionalità”, concludono le sigle sindacali.