Caporalato: gup Milano condanna a risarcire rider

Caporalato: gup Milano condanna a risarcire rider

Milano – A Milano prima sentenza di condanna per caporalato relativa all’intermediazione illecita e allo sfruttamento del lavoro dei ciclo-fattorini del servizio Uber Eats. Il gup Teresa De Pascale ha inflitto una pena al termine del giudizio abbreviato di 3 anni e 8 mesi e il pagamento di una multa di 30 mila euro a Giuseppe Moltini, amministratore della società di intermediazione Flash Road City.  Il giudice ha convertito il sequestro conservativo da circa 500 mila euro nei confronti di Moltini condannandolo al pagamento di una provvisionale di 10mila euro in favore dei 44 rider costituitisi parti civili e di 20mila euro per la Cgil-Camera del lavoro di Milano.

LEGGI ANCHE: L’INDUSTRIA FARMACEUTICA SI RITROVA A IN FIERA MILANO PER IL CPHI WORLDWIDE