Fermo neve causa Covid: appello dei sindacati, lavoratori penalizzati

Fermo neve causa Covid: appello dei sindacati, lavoratori penalizzati

Milano – “Siamo estremamente preoccupati per la condizione degli addetti degli impianti a fune”. Ad affermarlo unitariamente #FiltCgil, #FitCisl, #Uiltrasporti e #Savt a seguito del nuovo rinvio della stagione sciistica, aggiungendo che “è l’ennesima proroga che colpisce il settore ed i lavoratori”.  “Da inizio stagione i lavoratori fissi – riferiscono le organizzazioni sindacali – sono in cassa integrazione mentre gli stagionali che erano stati richiamati in vista dell’avvio di oggi e che rappresentano un terzo del totale, risentono maggiormente della crisi, senza certezze dal punto di vista degli ammortizzatori sociali”. Secondo Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Savt “servono urgentemente ristori, a livello nazionale sia per le aziende che per i lavoratori, anche stagionali. Si deve compatibilmente con l’emergenza sanitaria recuperare quel poco che rimane della stagione invernale e programmare in sicurezza e con certezze quella estiva”.