Innovazione e imprese, Regione: ok a 4 accordi per prodotti di agroindustria, valvole e treni

Innovazione e imprese, Regione: ok a 4 accordi per prodotti di agroindustria, valvole e treni

Milano – La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli, ha approvato altri quattro accordi per l’innovazione.Il primo tra Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Lombardia e la società Bict srl. Il secondo tra Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Lombardia e la società Advanced Technology Valve spa. Il terzo tra Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Lombardia, Regione Liguria e Società Sirti spa. Il quarto fra ministero dello Sviluppo Economico, Regione Lombardia e Società Salumificio Fratelli Beretta spa. Complessivamente l’impegno di Regione sarà di oltre 1.340.000 euro. “Si tratta di quattro proposte importanti”, ha spiegato l’assessore Alessandro Mattinzoli. “L’obiettivo è quello di sostenere interventi di rilevante impatto tecnologico per incidere da un lato sulla capacità competitiva delle imprese dall’altro per salvaguardare i livelli occupazionali e accrescere la presenza delle imprese estere nel territorio nazionale”.Il progetto di Bict srl si propone di formulare nuovi idrolizzati proteici e miscele complesse, sul principio di economia circolare, l’identificazione di nuovi prodotti ad alto valore aggiunto avverrà a partire da sottoprodotti dell’agroindustria mediante lo sviluppo di processi di trattamento a base enzimatica, a mezzo di biocatalizzatori solubili e/o immobilizzati. Il costo previsto per la realizzazione del progetto di ricerca e sviluppo ammonta ad 6.565.162 di euro. La quota a carico di Regione Lombardia è pari a 196.954,88 di euro. La proposta progettuale di Advanced Technology Valve spa ha l’obiettivo di sviluppare un prodotto completamente nuovo che consenta la progressiva sostituzione delle valvole sottomarine azionate tramite attuatori oleodinamici con sistemi meccatronici più semplici, più economici e più affidabili. Il costo previsto per la realizzazione del progetto di ricerca e sviluppo ammonta a 8.475.000 di euro. La quota a carico di Regione Lombardia è pari a 254.250 di euro.Il progetto proposto di Sirti spa intende studiare, sviluppare, progettare una piattaforma innovativa che integri le funzioni di gestione del segnalamento di stazione con quelle del distanziamento treni in linea. La nuova piattaforma consentirà una gestione più efficiente della circolazione ferroviaria e dell’infrastruttura, garantirà una maggiore flessibilità nell’uso dei binari migliorando così gli standard di regolarità e puntualità dei treni. Il costo previsto per la realizzazione del progetto di ricerca e sviluppo ammonta a 9.737.500 di euro di cui 2.475.000 euro in Regione Lombardia. La quota a carico di Regione Lombardia è pari a 74.250 di euro.Il progetto della Società Salumificio Fratelli Beretta punta ad applicare tecnologie come ‘IoT’, ‘Big data analysis’ e ‘Cloud manufactoring’ a processi agroindustriali che trasformano materie prime deperibili. L’importanza di questa proposta sta non solo nell’innovatività (garantire per esempio prodotti con performance qualitative superiori allo standard attuale), ma anche nella peculiarità del settore in cui viene applicata. Il costo previsto per realizzare il progetto è di oltre 27 milioni di euro. La quota a carico di Regione Lombardia è pari a 816.752 euro.