Covid, Fontana: più didattica a distanza anche nelle Università, movida contingentata

Covid, Fontana: più didattica a distanza anche nelle Università, movida contingentata

Milano – Dopo l’incontro coi sindaci lombardi il governatore Attilio Fontana ha fatto il punto sui provvedimenti anti Covid che verranno sottoposti al Cts e poi inseriti in una ordinanza, al più tardi domattina. “Il primo argomento affrontato – ha spiegato Fontana – è stato quello della riduzione dei passeggeri sul trasporto pubblico locale. Tutti noi riteniamo che sia necessario migliorare la didattica a distanza non assoluta ma parziale. Con l’alternanza tra lezioni a scuola e didattica a casa. Abbiamo anche chiesto di migliorare la distribuzione dell’inizio delle attività scolastiche. Queste due scelte dovrebbero ridurre i passeggeri del trasporto pubblico. Chiederemo al sistema universitario di insistere sulla didattica a distanza con esclusione delle matricole e degli specializzandi che hanno necessità di essere presenti”. Stop agli sport di contatto, stop alle bevande alcoliche oltre una certa ora, movida con orario limitato. Ora è attesa l’ordinanza coi dettagli dei provvedimenti.