Bonini (Cgil) a Bonomi (Confindustria): subito contratti e stabilità nel mercato del lavoro

Bonini (Cgil) a Bonomi (Confindustria): subito contratti e stabilità nel mercato del lavoro

Milano – Forte richiamo di Massimo Bonini, segretario della Cgil di Milano, durante l’assemblea di oggi dedicata al “Piano per la ripresa”, al presidente di Confindustria Carlo Bonomi. “Avevamo iniziato un percorso interessante, a partire da quell’accordo che iniziava a sperimentare la partecipazione, discutendo di partecipazione dei lavoratori alle scelte dell’impresa. Mi chiedo dove abbia nascosto (Bonomi ndr) quello spirito e gli chiediamo come si possa – in una situazione in cui ci sono milioni di lavoratori che non vedono il rinnovo contrattuale da anni – pensare di restare senza contratto, il che vorrebbe dire confermare la logica della precarizzazione del lavoro”. E poi rivolto sempre a Bonomi: “Quando ha accettato il nostro invito ed è venuto qui a parlare di industria 4.0 e ha detto che anche le aziende dovevano responsabilizzarsi proprio attorno al tema della formazione, farsi carico e dare un contributo per abbassare la precarietà nel lavoro, mi pare incredibile che oggi ci sia questo cambio di analisi. I contratti, ad esempio, vanno rinnovati subito non domani. Il “patto della fabbrica” – a partire dalla stabilità del mercato del lavoro e dalla sicurezza – è ancora una priorità”.