Milano, Taxi: numeri ancora bassi, “continuità” di eventi può aiutare

Milano, Taxi: numeri ancora bassi, “continuità” di eventi può aiutare

Milano – “Che il turismo potesse incidere in maniera così evidente sui numeri relativi alle corse che ci riguardano –spiega Emilio Boccalini presidente di Taxiblu 02.4040, il più grande Radiotaxi di Milano- ce lo immaginavamo, anche se la speranza era che in qualche modo si potesse recuperare allargando e diversificando il bacino di potenziali clienti, cosa che comunque stiamo provando a fare. Purtroppo però ad oggi parliamo di numeri in negativo, nel senso che il calo di turismo straniero sulla città si è fatto e si fa ancora sentire soprattutto nel nostro lavoro. Solo un anno fa eravamo a ridosso di una delle settimane della Moda di Milano credo tra le più frequentate e ricche di eventi che io ricordi. E in situazioni come quelle, oggi ovviamente impensabili per numero di persone e per modalità di svolgimento, la richiesta di Taxi aumenta vertiginosamente. Detto questo però, ripeto, oggi quella di tipologia di eventi alla luce della situazione attuale è francamente impensabile ma credo che in generale una buona calendarizzazione di eventi che si susseguano con continuità nel tempo in città possano aiutare. Più eventi, nel rispetto delle norme vigenti, ma distribuiti nel corso dei prossimi mesi possono dare una “base” sulla quale lavorare, sia a noi che a tanti che operano nel settore del turismo e del suo indotto”.