Milano Design City: tredici giorni e oltre 350 appuntamenti



Milano – Il design torna protagonista in città dopo lo stop dovuto all’emergenza Covid. Si svolgerà dal 28 settembre al 10 ottobre “Milano Design City”, l’appuntamento voluto dal Comune di Milano e nato dalla collaborazione con i più importanti protagonisti del mondo del design e della creatività. Un’occasione imperdibile per promuovere la cultura del progetto e rilanciare la vocazione di Milano quale città di riferimento per il design internazionale grazie ad un ricco calendario di oltre 350 iniziative digital o in presenza tra presentazioni, confronti, workshop, installazioni e incontri con i più rilevanti nomi del mondo del design industriale e dell’arredo. Sono 66 i protagonisti che animeranno il calendario di Milano Design City tra cui: Triennale Milano, INTERNI,  ADI (Associazione per il Disegno Industriale), Polidesign, Politecnico di Milano,  Ordine degli Architetti della Provincia di Milano, Rossana Orlandi, SuperStudio Group, Elle Decor, AD,  oltre ai distretti del design di via Durini, Brera, 5 vie, Santa Sofia e Molino delle Armi e a brand come Boffi, De Padova, Giorgetti, Cappellini, Cassina, Poltrona Frau, Lualdi Porte e Cimbali solo per citarne alcuni. A illustrare questa mattina in Triennale i contenuti di Milano Design City, alla presenza dell’Amministrazione comunale, il direttore del Museo del Design Italiano di Triennale Milano, Joseph Grima, il direttore di Interni, Gilda Bojardi, il presidente di ADI, Luciano Galimberti, Rossana Orlandi dell’omonima galleria e Paolo Casati di StudioLabo.