Cgil Lombardia: moratoria generalizzata per tutto il 2020 sui licenziamenti

Cgil Lombardia: moratoria generalizzata per tutto il 2020 sui licenziamenti

Milano – Con una nota la Cgil Lombardia conferma la propria posizione sui licenziamenti. “Le notizie apparse sui quotidiani di oggi relativamente alla revisione della moratoria sui licenziamenti sono inaccettabili. Collegare la facoltà di licenziamento per le imprese all’esaurimento degli ammortizzatori sociali COVID-19, rischia di penalizzare in modo particolare la Lombardia, già colpita dalla pandemia e ancora di più i settori più fragili ed esposti, che per primi hanno iniziato ad utilizzare l’ammortizzatore sociale, facendo un ricorso continuo a causa degli effetti economici del lockdown. Peraltro dare la facoltà di licenziamento in ragione dell’esaurimento della cassa integrazione, a fronte di qualche segnale di ripresa economica, rischia di far pagare solo a lavoratori e lavoratrici gli effetti dell’emergenza sanitaria. Chiediamo con forza al Governo di prorogare la moratoria sui licenziamenti per l’intero sistema economico e produttivo per tutto il 2020 e alle Regioni, a partire da Regione Lombardia, di sostenere questa richiesta a protezione di lavoratori e lavoratrici, evitando anche così gli effetti cumulativi tra emergenza sanitaria ed emergenza sociale”, conclude la nota.