Motor Show a Milano-Monza dal 29 ottobre al 1 novembre

Motor Show a Milano-Monza dal 29 ottobre al 1 novembre

Milano – L’edizione autunnale del Milano Monza Open-Air Motor Show si trasferisce nel capoluogo lombardo dal 29 ottobre all’1 novembre 2020. Ne hanno parlato oggi gli organizzatori presentando l’evento col sindaco di Milano Beppe Sala e il governatore lombardo Attilio Fontana. Sarà un salone gratuito per il pubblico e distribuito su oltre 40 luoghi della città tra cui piazza Duomo che diventerà la vetrina dell’intera manifestazione. Insieme a tante altre strade (compresa via Montenapoleone) dove verranno esposte le ultime novità di prodotto su pedane tutte uguali, scoperte e illuminate (avranno tutte un QR code con le informazioni sul modello per evitare code per richieste informative e saranno previsti percorsi sicuri per separare ingressi e uscite dalle installazioni), dando al pubblico la possibilità di conoscere e vedere i modelli attualmente in commercio, con particolare attenzione alle motorizzazioni green. Non solo, questi modelli potranno essere anche provati in strada. Al Castello Sforzesco saranno invece in programma i test drive delle auto elettriche e ibride plug-in. Milano prova a guardare oltre il Covid 19 e a fare una grande scommessa sull’auto e su un nuovo format per raccontarla al pubblico. “La situazione attuale – ha detto Andrea Levy, presidente di Milano Monza Open-Air Motor Show – ci ha condotti a un’evoluzione del format della nostra manifestazione che, diventando diffusa su un territorio ampio come quello di Milano, scongiura i rischi di assembramento e regala alla città e a tutto il sistema automotive la possibilità di ripartire, con tutte le accortezze del caso. E questo sarà possibile grazie al supporto del Comune di Milano, che ha sposato il progetto. L’Autodromo di Monza sarà per il tempio della passione, dove si daranno appuntamento i brand con l’anima racing, i collezionisti e i club, i quali si divertiranno girando sul circuito di Formula 1 e l’Anello Alta velocità”.Mentre Roberta Guaineri, assessore al Turismo del comune: Milano “accoglie con entusiasmo questa manifestazione, una vetrina diffusa per mettere in mostra il meglio della produzione automobilistica internazionale, con particolare attenzione ai modelli più sostenibili ed ecologici. Un evento contribuirà a rilanciare la nostra bella città nel mondo dopo mesi di blocco forzato per l’emergenza sanitaria”. (imprese-lavoro.com)