Sala: autonomia? Rischio di divisioni. Per rilancio non guardare a consenso

Milano – Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, partecipando a ‘I discorsi del coraggio’ della rassegna Direzione Nord in corso al Palazzo delle Stelline, ha dichiarato:”Oggi sentivamo e leggevano di una ipotesi di prolungamento della Cig e del divieto di licenziare, che va benissimo nella misura in cui e’ associata a un piano di rilancio importante”. “Credo – prosegue Sala – che sia quasi impossibile fare una cosa perfetta su come investire i fondi che ci arrivano, essendo l’Italia un paese con tanti problemi, ma e’ l’esercizio che bisogna fare. Credo che sia necessario da questo punto di vista essere rapidi, in questo senso coraggiosi e fare una proposta al paese. Senza anche troppo stare a pensare al tema del consenso perche’ altrimenti di consenso si muore”. Per il sindaco “dipendera’ molto dalla capacita’ di scegliere. Qui stara’ il coraggio, nel non ricercare puramente consenso, nel non guardare sondaggi elettorali, questo bisognera’ fare se si vuole il bene comunita’”. In merito all’autonomia regionale, il sindaco di Milano dice “in questo momento mi sembra un discorso difficilino, perche’ ci sarebbero troppe opinioni pro e contro e rischieremmo di dividerci su questo tema”. “Ripeto – prosegue – credo che il tema sia ragionare oggi di interesse del Paese e capire quali sono gli elementi su cui ricostruire una nuova idea di Paese. Poi e’ chiaro che a livello territoriale ognuno deve portare avanti le sue proposte, le sue necessita’, pero’ ci sono alcuni temi dall’infrastrutturazione all’ambiente, al digitale, alla salute, su cui si puo’ fare partire grandi piani di investimento che vuol dire occupazione”.