Borghi (FederModaItalia): bene la Regione Lombardia sui saldi posticipati

Milano – Apprezzamento da FederazioneModaItalia -Confcommercio per la decisione della Giunta della Regione Lombardia di spostare i saldi estivi al 1 agosto, sospendendo anche il divieto di effettuare promozioni nei 30 giorni antecedenti. “Apprendiamo con favore la decisione della Giunta regionale della Lombardia, guidata da Attilio Fontana, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli, di seguire l’indirizzo della Conferenza delle Regioni nell’interesse del mantenimento della data unica nazionale, venendo incontro alle nostre richieste, nell’interesse della categoria e alla luce del nuovo scenario di mercato”, afferma il presidente di Federazione Moda Italia-Confcommercio, Renato Borghi. “Una scelta responsabile, che premia la volontà espressa a larga maggioranza dalle aziende rappresentate in Lombardia ed in Italia e i nostri sforzi atti a promuovere l’indirizzo più sentito che vuole l’inizio delle vendite in saldo all’effettiva fine stagione, tanto per i saldi estivi quanto per quelli invernali. Auspichiamo – conclude Borghi – che tutte le Regioni adottino quanto prima i provvedimenti in linea con l’indirizzo della Conferenza. Servono certezze anche su questo fronte per programmare al meglio quello che ci rimane di una stagione irrimediabilmente persa”