Milano – “Pensare di pedonalizzare parti della città e snodi strategici di essa – commenta Emilio Boccalini, presidente di Taxiblu 02.4040, il più grande Radiotaxi milanese- non aiuterà certo il traffico e se fatto in maniera non ponderata, come alcune delle “trovate” viabilistiche di questi mesi, potrà mettere in ulteriore difficoltà tanti commercianti e tassisti soprattutto in zone centrali come quella di Piazza Cordusio. Questo, come abbiamo sottolineato in passato, non vuol dire che siamo totalmente contrari, però come abbiamo avuto modo di spiegare anche recentemente, su alcuni interventi strategici che interessano la mobilità urbana serve un maggior dialogo tra tutti i soggetti interessati e le istituzioni. Se si chiudono degli snodi cruciali della viabilità è chiaro che vanno trovate alternative ed è un processo che va costruito insieme e non imposto. Altrimenti si rischia di riempire Milano di tanti cantieri e aree “spot” che non hanno nessuna utilità se non quella di complicare ancor di più la viabilità per molti milanesi”.