Coronavirus, Bonini (Cgil): è il momento della responsabilità

Milano – Alle 17 mi sono recato a Palazzo Marino per fare il punto della situazione sul coronavirus a Milano”, informa sui social Massimo Bonini, segretario della Cgil milanese. “Ci pare tutto sotto controllo anche se non è facile applicare l’ordinanza della Regione che si contraddice in tanti, tanti punti.  Mi ha colpito vedere la compostezza di chi passeggiava in galleria Vittorio Emanuele (un folto assembramento di persone) ma soprattutto la compostezza e tranquillità di chi stava lavorando nei negozi, bar, ristoranti, sui mezzi pubblici, le forze dell’ordine. So che quella compostezza e determinazione si trova in ogni presidio sanitario ed ospedaliero del territorio milanese, della Regione e del Paese. Dovremmo tutti prendere l’esempio dalle persone comuni. Soprattutto chi in queste ore snocciola ordinanze che rischiano di fare solo confusione e alimentare il panico. Serve maggiore uniformità senza fughe in avanti che in alcuni casi hanno il sapore della strumentalizzazione politica di una vicenda che al contrario andrebbe gestita con grande senso di responsabilità. Noi valuteremo nelle prossime ore come gestire le nostre sedi nel rispetto dell’ordinanza ma con l’idea fissa di stare aperti a disposizione di cittadini e istituzioni”, conclude.