Sea, passeggeri negli aeroporti milanesi: +4,4 nel 2019

Sea, passeggeri negli aeroporti milanesi: +4,4 nel 2019

Milano – I passeggeri negli aeroporti milanesi sono aumentati nel 2019 del 4,4% rispetto al 2018. Lo ha affermato l’a.d. di Sea, Armando Brunini, oggi a margine di una conferenza stampa a Linate sulle strategie turistiche per il 2020. “Il 2019 è stato un anno particolare perchè Linate è rimasto chiuso per tre mesi per lavori di ammodernamento – premette – nell’insieme siamo cresciuti del 4,4%, mentre Malpensa, al netto del trasferimento dei voli di Linate, registra un aumento del 9-10%. E’ il terzo anno consecutivo che Malpensa cresce tantissimo, sta mostrando tutto il suo potenziale. In ogni caso il +4,4% è superiore alla media nazionale”. Per il 2020 “pensiamo di crescere non come gli anni scorsi, ma rimanendo comunque sopra la media”. Sea, ha anticipato Brunini, approverà a breve il piano industriale: “E’ quasi pronto, il budget c’è, l’approvazione sarà ai primi di febbraio”. Per quanto riguarda Malpensa, aggiunge “facciamo il tifo perchè Air Italy possa crescere e diventare la compagnia hub” dello scalo. “Per ora è troppo piccola per creare un hub – aggiunge – in ogni caso Milano e la Lombardia sono talmente dinamiche e rilevanti che possiamo crescere comunque anche se non saremo hub, ma rimanendo aeroporto di origine e destinazione. Oggi abbiamo 75 collegamenti intercontinentali con 44 paesi, Malpensa è l’ottavo aeroporto al mondo per paesi collegati semza essere hub”.