Bonini (Cgil): 2020, conquiste del lavoro, non solo guai

Milano – Gli auguri per il nuovo anno di Massimo Bonini, segretario della Camera del lavoro, su Facebook: “Vorrei guardare al prossimo anno con un occhio diverso. Dobbiamo pensare di cominciare a raccontare le cose giuste e belle che facciamo e le conquiste che otteniamo. Non lo facciamo mai. Chiudiamo l’anno ricordando una recente battaglia vinta del sindacato confederale milanese unito. A Baggio volevano chiudere un poliambulatorio. Dopo settimane di confronto e con il coinvolgimento di chi abita nel quartiere quel presidio non viene chiuso ma al contrario potenziato per rispondere meglio ad una fetta di popolazione che vive in periferia. Ecco iniziamo a raccontare le conquiste e non solo i guai che dobbiamo aggiustare nelle aziende e nei territori. Così sconfiggiamo la retorica del sindacato che non serve a nulla fatta da chi invece non lo vuole un sindacato tra i piedi. Raccontare le conquiste, grandi e piccole che siano, serve a sconfiggere quella retorica e ancora a spiegare, soprattutto ai giovani, quanto proprio di questi tempi il sindacato serve ed è ancora utile. Ecco dall‘anno prossimo raccontiamo le vittorie che ci sono e che vanno valorizzate”.