Assintel: le linee guida per la community ICT italiana

Milano – Si è tenuto a Milano il primo Consiglio Direttivo di Assintel dopo le recenti elezioni, che ha inaugurato la nuova era di Paola Generali alla guida dell’Associazione Nazionale delle Imprese ICT di Confcommercio. Obiettivo: nominare i 3 Vice Presidenti e impostare le prime linee strategiche per realizzare il programma del prossimo triennio. A conferma della rappresentanza dell’ICT sull’intero territorio nazionale, sono stati nominati Stefano Baroncini (Atena srl) per il Nord Italia, Roberto Palazzetti (Osmosit srl) per il Centro ed Emanuele Spampinato (Etna Hitech scpa) per il Sud Italia. Baroncini è specializzato nell’area finance/governance e metterà le sue competenze al servizio del Legal Department (focalizzato sulla contrattualistica ICT) e dello sviluppo della sinergia con le startup innovative. Palazzetti ha un ampio background nelle iniziative di sviluppo della cultura digitale per le PMI sul territorio e si occuperà in particolar modo del tema emergente delle tecnologie applicate alla filiera agroalimentare, coordinando il gruppo di lavoro Agrifoodtech. Spampinato ha una vasta esperienza nei rapporti con la Pubblica Amministrazione centrale e locale e sarà punto di riferimento sia per i temi legati alla lobbying, sia per lo sviluppo di iniziative a sostegno delle imprese nelle regioni del Sud Italia. “In un mondo complesso come quello attuale, l’associazione deve essere considerata dalla propria community come il partner giusto che può aiutarla a crescere, in particolare se parliamo di PMI o di territori ai margini dello sviluppo economico. Ma la nostra mission è ben più vasta, esce dai confini del settore ICT per ampliarsi alla trasformazione digitale dell’intero Paese”, così Paola Generali, la Presidente Assintel.