Imprese, Regione: bando da 4 mln di euro per partecipazione a fiere

Milano – E’ stato pubblicato il bando per la concessione di contributi per la partecipazione delle Piccole-Medie Imprese alle fiere internazionali in Lombardia, in attuazione del Fondo europeo di sviluppo regionale, come deliberato lo scorso luglio dalla giunta regionale lombarda su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico, Alessandro Mattinzoli. La misura e’ finalizzata sia a creare occasioni di incontro tra imprenditori italiani ed esteri per promuovere accordi commerciali, attraverso il sostegno con un’agevolazione a fondo perduto sia alla partecipazione delle micro, piccole e medie imprese alle manifestazioni fieristiche di livello internazionale che si svolgono in Lombardia. I beneficiari sono Micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Lombardia. Per essere ammissa, l’impresa
non deve aver partecipato alle ultime 3 edizioni (per le fiere con cadenza annuale o inferiore) o 2 edizioni (per le fiere con cadenza triennale o superiore) delle fiere selezionate. Il bando finanzia la partecipazione dell’impresa richiedente a una o piu’ fiere che si svolgono in Lombardia con qualifica internazionale, inserite nel calendario
fieristico regionale. Sono ammissibili sia fiere diverse che diverse edizioni della
stessa fiera nel 2020 e 2021. Sono ammesse le seguenti spese: costi diretti di partecipazione alle fiere (quote di iscrizione, affitto e allestimento stand, utenze, hostess e interpreti), spese per consulenze propedeutiche alla partecipazione alla fiera o necessarie ai
follow up dei contatti ottenuti in fiera (progettazione stand, ricerca partner e organizzazione incontri d’affari, consulenza su contrattualistica estera, dogane, fiscalita’ estera, pagamenti
esteri), spese di personale (20% a forfait), spese generali (7% a forfait). Necessaria, perche’ il progetto sia ammissibile, una spesa minima di 8 mila euro. Dotazione finanziaria: quattro milioni e duecento mila euro, interamente finanziati con risorse Fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020. Le domande devono essere presentate esclusivamente tramite il sistema informatico “Bandi Online” (www.bandi.servizirl.it/), piattaforma gestita da Aria Spa, a partire dal 19 novembre 2019.