Mef: nel secondo trimestre 2019 aperte 136mila nuove partite Iva

Mef: nel secondo trimestre 2019 aperte 136mila nuove partite Iva

Roma – Nel secondo trimestre del 2019 sono state aperte 136.323 nuove partite Iva, con un aumento del 3,9% rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. Lo rende noto l’Osservatorio della partite Iva del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Il 73,5% delle nuove aperture di partita Iva è stato operato da persone fisiche, il 20,5% da società di capitali, il 3,3% da società di persone; la quota dei “non residenti”, in sensibile aumento, e quella delle “altre forme giuridiche” rappresentano complessivamente il 2,7% del totale delle nuove aperture. Rispetto al secondo trimestre del 2018, si registra un incremento di avviamenti per le persone fisiche (+7%), mentre le forme societarie mostrano flessioni (-9% le società di capitali e -15,6% le società di persone). Circa il 43% delle nuove aperture è localizzato al Nord, il 21,8% al Centro e il 35% al Sud e Isole. Incrementi di avviamenti in provincia di Bolzano (+19,1%), Lombardia (+13,3%) e provincia di Trento (+12,4%). Tra i pochi territori in calo la Basilicata (-5%), il Friuli V.G.(-4%) e le Marche (-3%)