Cisl: da lunedì 2 settembre torna Labour Film Festival

Cisl: da lunedì 2 settembre torna Labour Film Festival

Milano – Al via lunedì 2 settembre la quindicesima edizione del Labour Film Festival, la rassegna cinematografica promossa da Cisl e Acli Lombardia con il Cinema teatro Rondinella e  dedicata a film, corti e documentari sui temi del lavoro, delle questioni ambientali e sociali. Fino al 4 ottobre sullo schermo del cinema di Sesto S. Giovanni, la manifestazione conferma anche per l’edizione 2019 la formula articolata su tre sezioni: Labour.short (corti), Labour.doc (documentari) e Labour.film.Il ricco programma prevede 29 pellicole, tra documentari, film e corti, 20 appuntamenti, tra serate e pomeriggi, incontri con gli autori ed esperti. “Da alcuni anni ormai il cinema è tornato a occuparsi dei temi del lavoro e non possiamo che esserne soddisfatti – sottolinea Ugo Duci, segretario generale della Cisl Lombardia -. A cinquant’anni dall’autunno caldo del ’69, si propongono nuovi fronti di lotta e impegno per il sindacato, dalla precarietà dell’occupazione giovanile alla salute e sicurezza sul lavoro, dal reale potere d’acquisto dei salari al dumping contrattuale, all’effettiva parità di genere, e il cinema è uno strumento importante per veicolare e diffondere la cultura dei diritti e della dignità del lavoro”.  Al 50esimo anniversario dei fatti dell’autunno del ’69 il Labour Film Festival dedica lunedì 16 settembre (ore 20.30) il reading L’autunno caldo del 1969, a cura del Cgs Rondinella.