Autoscout24: l’Italia preferisce l’usato

Milano – Il mercato delle auto usate continua a crescere. Il primo semestre 2019 si chiude in positivo, con un aumento del +1% delle vetture usate vendute, mentre si registra una contrazione del -3,5% delle vendite delle auto nuove nello stesso periodo. L’Italia si conferma, dunque, un mercato dell’usato particolarmente florido, specialmente in confronto ad altri Paesi europei come il Belgio (-8%), l’Austria (-1%), la Germania (-1%) e l’Olanda (-0,1%). Tra le preferenze degli italiani, resiste il diesel. Quasi sei richieste totali su dieci (59,3%) riguardano proprio le vetture a gasolio, un dato sostanzialmente stabile rispetto al 61% dello scorso anno. Il prezzo medio delle auto offerte sul mercato è pari a € 13.530 – un dato nettamente inferiore rispetto a Paesi come Francia, Germania, Austria, Spagna, Belgio e Olanda -, ma che arriva a € 26.570 per le auto green (ibride ed elettriche). L’età media delle auto in vendita è di 8,2 anni e tra i modelli più richiesti in assoluto si conferma ancora una volta la Volkswagen Golf, mentre tra le auto ibride ed elettriche spicca la Toyota Auris. Questo il quadro che emerge dall’Osservatorio di AutoScout24 (www.autoscout24.it), il portale di annunci auto e moto, leader in Europa, sul mercato delle auto usate in Italia nel I semestre 2019.