Grandi opere Olimpiadi: Regione, ok variante Tirano (So), 22,7 milioni

Milano –  E’ stato approvato dal Consiglio regionale un emendamento all’assestamento di bilancio, presentato dalla Lega, per destinare 22,7 milioni di euro alla realizzazione della Variante di Tirano (Sondrio), utile anche in vista della mobilità destinata alle Olimpiadi Invernali 2026.  “Si tratta – ha spiegato l’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilita’ sostenibile, Claudia Maria Terzi – di risorse recuperate dai risparmi sulla gara della Variante di Morbegno e che destiniamo a un’altra opera fondamentale per la Valtellina come la Variante di Tirano. Quest’ultimo intervento fa parte del piano per implementare l’infrastrutturazione della Provincia di Sondrio con l’obiettivo di rendere la viabilita’ piu’ fluida e sicura: un passo dopo l’altro, stiamo determinando miglioramenti concreti per il territorio”. Regione partecipa per 22,7 milioni di euro al cofinanziamento dell’opera di Anas, che ha un costo complessivo di 145 milioni. “Si tratta – ha aggiunto l’assessore regionale agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori – di un’opera fondamentale per il territorio che andra’ a risolvere uno dei punti nevralgici sulla viabilita’ in Valtellina. L’iter amministrativo procede spedito secondo quanto definito. Regione Lombardia, mantenendo gli impegni assunti, continuera’ a seguire tutte le fasi del cronoprogramma e fara’ in modo che ne siano rispettati i tempi”.