Mercatone Uno: Rizzoli (Lombardia), Regione in campo con ammortizzatori

Milano, – “Un tavolo interassessorile di settore per valutare quali azioni intraprendere per superare le difficoltà degli ex dipendenti di ‘Mercatone Uno’ e la verifica della possibilità di riattivazione di uno strumento di anticipazione sociale finalizzato al sostegno dei lavoratori sospesi a zero ore, tenendo presente che non ci sono i tempi per intervenire su questo specifico caso”. Sono questi gli elementi presentati dall’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Melania Rizzoli intervenuta oggi in Consiglio regionale per commentare la proposta di chiedere all’ABI di sospendere temporaneamente il pagamento delle rate di mutuo dei lavoratori coinvolti nella crisi occupazionale di ‘Mercatone Uno’. La mozione, approvata, è stata firmata da tutti i capigruppo in Consiglio regionale. Nel testo della mozione si legge anche la richiesta di “riattivare il Fondo di Garanzia a copertura dell’Anticipazione Sociale a sostegno dei lavoratori in attesa di un ammortizzatore sociale”. “Abbiamo avviato una riflessione sullo strumento della ‘Anticipazione sociale’ – ha proseguito – che sino al 2015 aveva funzionato molto bene ma che è stato nel frattempo superato dalla riforma degli ammortizzatori sociali”.  “Sono sempre più frequenti – ha detto ancora l’assessore Rizzoli – le situazioni in cui i lavoratori restano per mesi senza stipendio, anche in considerazione delle difficoltà che negli ultimi mesi sta vivendo la grande distribuzione organizzata, con ormai svariate crisi in corso (oltre a Mercatone Uno ricordo la lunga crisi di SuperDì, i licenziamenti di Grancasa, le sofferenze di Trony, Euronics e Mediaworld, l’acquisizione in corso di Auchan da parte di Conad)”.