Mercatone Uno, i sindacati: “Mise riconvochi tavolo di confronto”

Mercatone Uno, i sindacati: “Mise riconvochi tavolo di confronto”

Roma – “Non si puo’ piu’ aspettare, il Mise intervenga subito e riconvochi il tavolo di confronto” per affrontare “la drammatica situazione” che si e’ aperta con la sentenza di fallimento di Shernon Holding, proprietaria del marchio Mercatone Uno. E’ la richiesta avanzata da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs. In una nota unitaria i sindacati ricordano che il 24 maggio e’ stata registrata dal Tribunale di Milano la sentenza di fallimento di Shernon e che il tavolo di confronto al ministero per lo Sviluppo Economico si e’ aperto il 27 maggio. “In quella riunione – sottolineano le organizzazioni sindacali – il ministro Luigi Di Maio e’ intervenuto impegnandosi a fare tutto il possibile, e celermente, affinche’ i 55 punti vendita e i 1860 lavoratori coinvolti ritornassero in capo all’amministrazione Straordinaria, per consentire a lavoratrici e lavoratori di accedere alla Cassa Integrazione, per dare loro continuita’ di reddito”.