Confcommercio: ok a riforma fiscale, ma no ad aumento Iva

Milano – L’Ufficio Studi di Confcommercio ha così commentato la possibilità di un aumento dell’Iva: “Non riteniamo molto prudente aprirsi oggi a qualsiasi ipotesi di incremento di imposte, seppure qualificato come parte di una più ampia riforma fiscale, in quanto le condizioni del quadro economico interno e internazionale richiedono di rassicurare famiglie e imprese subito sul completo disinnesco dei possibili incrementi delle imposte indirette. Il rischio di assecondare la possibilità di muovere le aliquote è di avere un incremento di carico fiscale senza alcuna riforma”.