PMI-Cerved: Bonometti (Confindustria Lombardia), quadro positivo, mancano infrastrutture

Milano – “Il Rapporto PMI CentroNord a cura di Confindustria e Cerved ci restituisce un quadro della regione molto positivo: la Lombardia è infatti al top per fatturato, numero di dipendenti, export, giorni necessari per i pagamenti, solvibilità e sicurezza. Nonostante questo sono però ancora lontani i livelli di Margine Operativo Lordo pre crisi (-25,4% rispetto al 2007) ed è in crescita il livello di indebitamento delle imprese (+1,7% sul 2016, +15,1% sul 2007)” ha dichiarato il presidente di Confindustria Lombardia Marco Bonometti. “Se, dopo esserci posizionati tra i primi in Italia vogliamo essere competitivi anche in Europa c’è bisogno di infrastrutture adeguate, e integrate nei corridoi europei, a sostegno dell’export, oltre a più credito e nuovi strumenti di finanziamento a sostegno delle attività delle nostre PMI e il progetto che abbiamo avviato con i principali Istituti bancari si inserisce in questo solco. Vanno ricreate le condizioni in cui anche in Italia si possa continuare a fare impresa. Purtroppo l’Italia rimane un paese immerso in un macroscopico paradosso: abbiamo, non si sa ancora per quanto, la più grande vitalità imprenditoriale e i maggiori ostacoli al fare impresa tra i paesi avanzati. La crescita è la nostra priorità assoluta, una priorità che deve orientare tutte le nostre azioni, le nostre scelte, le nostre decisioni a livello d’imprese, di Confindustria, di Governo, d’Istituzioni europee ” ha concluso Bonometti commentando il Rapporto annuale di Confindustria.