Sala: no alla ninna nanna di Salvini

Sala: no alla ninna nanna di Salvini

Milano – “A Salvini non lascio la poltrona. Lui propone solo una ninna nanna irrealistica. Fa bene a mettere gli occhi su Milano perchè è tanta roba in questo momento storico e ha un’immagine positiva. Ma io non farò un passo indietro”. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a 24Mattino di Maria Latella e Oscar Giannino su Radio 24, rispondendo alla domanda sulle attenzioni del ministro dell’Interno e leader della Lega, Matteo Salvini, in vista della futura campagna elettorale per il prossimo sindaco di Milano. “Da Salvini mi divide profondamente l’idea della società. Io sono per una società aperta che fa fatica nell’integrare, che si prende i suoi rischi ma dalla valorizzazione delle differenze tira fuori un modello vincente. Salvini propone una ninna nanna collettiva e dice: ‘vi metto sicuri, ma stiamo belli chiusi’. E’ una ninna nanna che non è realistica. I milanesi – ha aggiunto Sala – devono riflettere se continuare a fare fatica e a promuovere un modello aperto o se hanno nostalgia di una città chiusa e che parla a se stessa. E’ una differenza politica profondissima, la parola ai milanesi”.