Negozi storici, oggi in Regione Lombardia il riconoscimento per 37 nuove realtà

Milano – L’assessore allo Sviluppo Economico ha partecipato, oggi al Belvedere di Palazzo Pirelli a Milano, alla cerimonia di premiazione e all’assegnazione dei riconoscimenti dei negozi storici. Sono state 37 le realtà lombarde che hanno ricevuto lo status di
‘negozio storico’ che viene assegnato da Regione Lombardia per la capacità di preservare e valorizzare l’attività o il luogo oggetto dell’impresa da almeno 50 anni. “Questi riconoscimenti producono grande soddisfazione nei commercianti e anche nelle istituzioni. Visto l’attuale quadro economico molto complesso, Regione Lombardia ha voluto dare un ulteriore segnale di vicinanza approvando anche un nuovo quadro normativo, con
l’approvazione della ‘legge 5′ nel febbraio scorso, votata all’unanimità dal Consiglio”, ha spiegato l’assessore allo Sviluppo economico. “Nel testo normativo sono previsti per gli
operatori sgravi fiscali, agevolazioni di percorsi autorizzativi e una maggiore attenzione agli spazi demaniali in favore di queste attività”. “C’e’ la forte volontà di Regione Lombardia di esser vicino a questo segmento di mercato che fa parte della nostra storia e delle nostre tradizioni”. Sono 1.749 le attività riconosciute fin dal 2004 nel Registro regionale dei luoghi storici del commercio della Lombardia, molte addirittura ultracentenarie e appartenenti a oltre 20 categorie merceologiche così suddivise: 1.481 ‘storiche attività’, 227 ‘negozi/locali storici’, 41 ‘insegne storiche e di tradizione’. I Negozi Storici in Lombardia sono riconosciuti dal 2004: a partire da quell’anno Regione Lombardia ha sostenuto tutte le attività commerciali con una storia di almeno 50 anni per preservarne i fattori culturali, sociali, economici e per valorizzarne la spiccata identità anche a favore del territorio di appartenenza. Proprio oggi la Giunta ha approvato una nuova delibera, in attuazione della ‘Legge regionale numero 5’ la delibera che approva i criteri e le modalità per il riconoscimento delle attività storiche e di tradizione. Regione Lombardia, con una sua legge, ha voluto riconoscere formalmente la rilevanza del patrimonio delle attività storiche e, in particolare, poterle sostenere in modo più efficace, portando a rango legislativo il percorso di valorizzazione già messo in atto e normandone le possibili misure di sostegno.
Con la nuova legge, inoltre, sono state introdotte due importanti novità: il riconoscimento è
stato aperto anche alle botteghe artigiane e gli anni di attività necessari per il riconoscimento sono stati portati a 40. Sono inoltre ben avviate alcune iniziative di promozione dei negozi storici come fattori di attrattività del territorio, citiamo in particolare il sito web www.negozistoricilombardia.it, realizzato in collaborazione con Unioncamere Lombardia. Per ogni negozio storico riconosciuto da Regione Lombardia viene pubblicata una breve scheda descrittiva accompagnata dalle foto del negozio. Il sito è arricchito da news sulle storie delle attività e delle famiglie che si sono succedute alla loro guida per diverse generazioni. A tutti i negozi riconosciuti viene distribuito un kit costituito dalla vetrofania e dal logo ‘negozi storici’ per l’utilizzo sui diversi strumenti di comunicazione: l’immagine coordinata dei negozi storici garantisce immediata riconoscibilità alle attività riconosciute.