Dal 27 luglio Linate trasferisce i voli temporaneamente a Malpensa

Dal 27 luglio Linate trasferisce i voli temporaneamente a Malpensa

Milano – Primo uscita a Milano del neo ad della Sea, in commissione a palazzo Marino, per illustrare il trasloco temporaneo a Malpensa per consentire lavori di ristrutturazione a Linate. “Sarà un anno faticoso”, conferma Armando Brunini nell’incontro con i consiglieri comunali. Sea si appresta ad affrontare, l’estate prossima, la chiusura per tre mesi dello scalo cittadino per il rifacimento della pista e il restyling del terminal. Si parte il 27 luglio col trasferimento dei voli da Linate a Malpensa, per 6mila movimenti aerei e 700mila passeggeri a settimana, mentre un 10 per cento finirà a Orio Al Serio. A Malpensa verranno trasferiti quattrocento dipendenti operativi di Sea sugli oltre duemila complessivi. Nella notte tra il 26 e 27 luglio, lungo le tangenziali est e nord e lungo l’A8 si assisterà a un trasloco in massa di tutti i mezzi operativi da Linate verso Malpensa. Lo scalo varesino, che nel 2018 ha toccato i 24,6 milioni di passeggeri raggiungendo una performance migliore di quando era ancora un hub, con un più 7 per cento rispetto al 2017, dovrà affrontare un aumento di traffico ulteriore del 30-40 per cento. Per farlo Sea ha stanziato 15 milioni di euro che serviranno ad adeguare sia le infrastrutture, ad esempio con l’aumento dei gate e una nuova isola check-in, sia i sistemi operativi.