Il presidente Mattarella nel primo anniversario dell’incidente ferroviario di Pioltello

Il presidente Mattarella nel primo anniversario dell’incidente ferroviario di Pioltello

Roma – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Ricorre il primo anniversario del grave incidente ferroviario, che ha spezzato la vita di tre donne e provocato ferite, sofferenze, dolore in numerosi passeggeri del treno deragliato poco dopo aver superato la stazione di Pioltello-Limito, in Lombardia. In questo giorno di ricordo, desidero anzitutto esprimere vicinanza e solidarietà ai familiari delle vittime e a tutti coloro che hanno patito per le conseguenze di un disastro ingiustificabile. La sicurezza della rete di trasporti e l’efficienza del servizio costituiscono parte della qualità della vita, e della libertà stessa, della nostra comunità nazionale. Le garanzie sono affidate alle istituzioni pubbliche, agli organi di controllo e agli operatori, e non possono essere compresse o sacrificate in nome di altre priorità. La tragedia del treno regionale, affollato di pendolari, che la mattina del 25 gennaio di un anno fa uscì dai binari, causando lutti e angosce, oltre che disagi nella vita di molti, rappresenta un monito. Vanno assicurati standard di controllo e di manutenzione atti a scongiurare rischi ai cittadini che utilizzano servizi pubblici. Nel rinnovare i sentimenti di gratitudine verso i soccorritori e il personale sanitario, che affrontarono l’emergenza con dedizione e professionalità, rivolgo un saluto cordiale a tutta la comunità locale, che ha saputo unirsi nel sostegno e nella solidarietà e che ora, insieme ai familiari delle vittime e dei feriti, attende l’accertamento delle responsabilità nelle sedi giudiziarie”.