Saldi, Meghnagi (Ascobaires-Confcommercio): vendite in calo, bisognava partire il 2 gennaio

Milano – “È andata decisamente sotto i risultati dell’anno scorso – spiega Gabriel Meghnagi, presidente Ascobaires e presidente della rete associativa delle vie milanesi con il Coordinamento dei Distretti Urbani del Commercio – direi meno 5 per cento. Abbiamo scontato la partenza ritardata del 5 gennaio, mentre la cosa logica era partire il 2. La mia opinione è che sarebbe necessario chiedere alla Regione di anticipare i saldi all’inizio di gennaio, per intercettare i turisti presenti in città. Ormai il grosso del budget disponibile è andato alle grandi catene che sono partite con gli sconti legati alla fidelity card. Bisogna chiedere alla regione di partire prima, anche i consumatori erano d’accordo. Le grosse catene coi loro messaggi via e-mail incidono pesantemente. Domani forse potremo recuperare un po’, ma i turisti che sono già ripartiti li diamo per persi”, conclude il presidente di Ascobaires.