Sicurezza, Cgil Catania a sindaco: apra il porto ai migranti

Catania – “Prendere in considerazione l’ipotesi di aprire il porto di Catania mettendo da parte eventuali codici di appartenenza politica e valorizzando quella capacita’ di accoglienza che storicamente appartiene ai catanesi”. Queste le parole della Cgil di Catania, che giudica “istituzionalmente corretta ed etica la scelta ‘disobbediente’, ma profondamente democratica, al decreto sicurezza del sindaco Leoluca Orlando”, fa al sindaco di Catania Salvo Pogliese. “Crediamo che cio’ che sta accadendo nei municipi di Palermo, Napoli, e in altri comuni – afferma in una nota il sindacato etneo – non sia da ascrivere nel capitolo delle scaramucce politico istituzionali dell’Italietta dura a scomparire, ma un segnale civico ben preciso”. “La scorsa estate il capoluogo etneo – continua la nota – e’ stato teatro di una snervante attesa al porto a danno dei migranti ospiti della nave ‘Diciotti’. Non possiamo dimenticarlo. Ora e’ il governo della citta’ che puo’ e deve fare scelte precise”.