Milano: Sala, confrontarsi con le capitali internazionali

Milano – Milano si è appena laureata la città con la più alta qualità della vita in Italia. Ma Beppe Sala non si accontenta. “Sono molto felice di questo risultato, ma rendo onore ai milanesi. L’obiettivo è stato raggiunto grazie a loro più che alla mia giunta. La vera sfida si giocherà fuori dal nostro Paese, perché Milano dovrà essere in grado di confrontarsi con le grandi capitali internazionali. Per questo il lavoro da fare è ancora molto”. Così il sindaco di Milano in un’intervista al Sole 24 Ore. “Il cambiamento dello skyline della città”, con Porta Nuova e Citylife, “ha un valore più che simbolico, ma è chiara la necessità di estendere la stessa qualità della vita a tutta la città. Il tema delle periferie è centrale”, ha sottolineato il numero uno di Palazzo Marino. “Dare omogeneità alla città è il mio grande impegno, ma i problemi si sono accumulati negli anni ed è evidente che le soluzioni richiederanno tempi lunghi. Chi mai parte, però, mai arriva…”