Treni, Fontana: in servizio entro 20 mesi i primi nuovi convogli (1)

Milano – Entreranno in servizio entro 20 mesi i primi treni di ultimissima generazione che fanno parte di una delle tre gare bandite lo scorso anno dalla Regione Lombardia per rinnovare completamente il parco rotabile e garantire un servizio sempre piu’ di qualita’. Sara Hitachi Rail Italy a fornire i nuovi convogli ad Alta Capacita’ come previsto dall’Accordo Quadro presentato oggi a Palazzo Lombardia dal presidente Attilio Fontana, affiancato dall’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilita’ sostenibile, Claudia Maria Terzi, e da Andrea Gibelli, presidente di FNM S.p.A. e Maurizio Manfellotto, CEO di Hitachi Rail Italy. L’Accordo, che ha una durata di 8 anni, prevede la fornitura di convogli ad Alta Capacita’, a doppio piano, che saranno destinati alle linee ad alta frequentazione. La quantita’ minima garantita e’ di 50 treni: 30 a configurazione corta (4 casse) e 20 a configurazione lunga (5 casse); la quantita’ massima acquistabile e’ di 120. Il finanziamento della Regione Lombardia copre i costi di 100 treni, che fanno parte del piano complessivo di 161 treni (1.607 milioni di euro) approvato nel 2017. Il prezzo di fornitura e’ di 7.917.000 euro per il convoglio a configurazione corta e di 9.317.000 euro per il convoglio a configurazione lunga. L’Accordo Quadro prevede anche la possibilita’ di affidare a Hitachi Rail Italy la manutenzione dei convogli per un periodo di 3 anni.