Cir, Federalberghi Sondrio e Federalberghi Extra: Case vacanze, contrasta abusivismo e aumenta trasparenza (1)

Sondrio – L’Unione del Commercio e del Turismo e in particolare Federalberghi Sondrio e Federalberghi Extra, con i rispettivi presidenti Roberto Galli e Marco Delvò, si uniscono al sistema Confcommercio lombardo nell’esprimere grande soddisfazione per l’adozione del CIR. Il Codice identificativo di riferimento per le case e appartamenti per vacanze e per gli alloggi dati in locazione per finalità turistiche è stato infatti deliberato dalla Giunta regionale nella seduta del 28 giugno scorso, su proposta dell’assessore al Turismo Lara Magoni, come da essa stessa anticipato in occasione del recente forum sul turismo organizzato da Valtellina Turismo a Sondrio. Tra gli aspetti di maggior rilevanza, va sottolineato che a partire dal primo settembre 2018 il CIR dovrà essere indicato su tutti gli strumenti pubblicitari e di promozione e commercializzazione dell’offerta – scritti, stampati o digitali – e l’obbligo di esposizione sarà a carico di chiunque pubblicizzi, promuova o commercializzi: gestori stessi, intermediari immobiliari, gestori di portali telematici. La Lombardia, come ha sottolineato in una nota dallo stesso assessore Magoni, è tra le prime regioni in Italia a delineare un quadro normativo chiaro e semplice per garantire concorrenza leale e legalità, a fronte della crescente disponibilità di case e appartamenti per vacanze sulle piattaforme on-line. La nuova delibera, infatti, va a completare il percorso di contrasto all’abusivismo avviato con la Legge regionale 27/2015 (Politiche regionali in materia di turismo e attrattività del territorio lombardo) e modificato con la Legge regionale 7/2018. Una battaglia portata avanti anche dall’Unione del Commercio e del Turismo (tramite Federalberghi Sondrio e Federalberghi Extra attive al suo interno) insieme a Confcommercio Lombardia, con l’obiettivo che in prospettiva tutta Italia si metta al passo nel regolamentare questo fenomeno, strada intrapresa da tempo in campo europeo e internazionale.