Lavoro, Camusso: Paese non sta bene, rotti legami sociali

Roma – “Il nostro è un paese che non sta bene perchè si sono rotti i legami sociali. La nostra era una società fondamentalmente costruita sul lavoro” dove si avvertiva “un grande orgoglio del proprio Lavoro” e dove “l’ascensore sociale era possibile”. Così la leader della Cgil, Susanna Camusso, in occasione della presentazione del libro di Massimo Mascini, nella  sede del sindacato di Corso d’Italia. “Un’organizzazione sindacale – ha aggiunto – non puo’ esistere se non parte da questo elemento”.