Industria 4.0: credito imposta per colmare competenze

Roma –  Nuove professioni e nuovo approccio al lavoro. Molti dei mestieri attualmente più richiesti, infatti,  non esistevano fino a 10 anni fa. E’ questa una delle maggiori sfide occupazionali che dovra’ affrontare il mondo dell’Industria digitale. Lo si legge nelle presentazione del Piano Impresa 4.0. Oltre alla formazione bisogna “gestire il rischio di disoccupazione tecnologica e massimizzare le nuove opportunita’ lavorative legate alla quarta rivoluzione industriale”, colmando il gap di competenze digitagli di chi lavora nel settore.