Marchesi: domani i funerali a Milano in via Bonvesin de la Riva

Milano – Aperta oggi fino alle 20 e poi domani dalle 9 alle 10 la camera ardente di Gualtiero Marchesi al Teatro Dal Verme. Oggi tra i tantissimi a rendere omaggio al più importante tra i cuochi italiani, il sindaco Giuseppe Sala, che ha confermato la volontà del comune di dedicare (nei tempi definiti dal regolamento) una strada della città a Marchesi. Sala ha ricordato le doti del grande chef: “la prima è la voglia di non mollare mai, fino all’ultimo giorno, per questo sono contento che il suo ristorante sia stato confermato tramite gara alla Scala per i prossimi 10 anni; l’altra cosa è la capacità di insegnare, che è il miglior investimento”. Domani i funerali alle 11 nella chiesa Santa Maria del Suffragio di via Bonvesin de la Riva, che è proprio la strada dove Marchesi nel 1977 aveva aperto il suo primo ristorante. Le esequie – si legge in una nota della fondazione che porta il nome del cuoco – sarà l’occasione per salute “il cuoco, il Maestro e l’uomo di cultura. Uno spirito libero, arguto e coraggioso che con la sua cucina, basata sulla materia, l’essenzialità e l’eleganza ha rivoluzionato la tradizione diventando un esempio per i futuri cuochi”. Marchesi riposerà accanto ad Antonietta e ai suoi cari nel cimitero di San Zenone Po.