Gommeur: vertici assolti (corruzione) perché il fatto non sussiste

Roma – Nel tardo pomeriggio di oggi, il giudice Giovanni Cirillo del tribunale di Teramo, ha pronunciato la sentenza sulla vicenda che vedeva coinvolta la Gommeur e i suoi vertici. Assolti sia Evelina Ettorre che Francesco ed Enrico Massi e la società Gommeur srl, da tutti i reati contestati, che si riferivano a corruzione e abuso d’ufficio “perché il fatto non sussiste”. Con questa assoluzione in cui Gommeur ha sempre creduto, l’azienda ne esce completamente scagionata. Una soddisfazione per i numerosi clienti che operano anche nel settore pubblico. Gommeur è una società specializzata nel “full service” dei pneumatici, una attività dedicata in modo specifico alle società di trasporto pubblico. Nata nel 1989, la Gommeur si afferma nel 1996, con l’attività di assistenza alle società di trasporto pubblico. Un’azienda modello, orientata ad assistere e a risolvere tutte le necessità collegate ai pneumatici dei mezzi pubblici.