Imprese, al via oggi a Milano il primo Forum economico italo-arabo

Milano – Si inaugura oggi a Milano la prima edizione di “Italian Arab Business Forum”, giornata organizzata dalla Jiae (Joint Italian Arab Chamber, associazione nata tre anni fa con lo scopo di migliorare e monitorare i rapporti bilaterali italo-arabi) e da Promos, l’azienda speciale della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, in collaborazione con l’Unione delle camere di commercio arabe. Obiettivo della giornata, fare il punto sugli scambi commerciali tra Italia e Paesi arabi: investimenti reciproci, import-export delle imprese italiane con le nazioni arabe, aree di possibile sviluppo e spiragli futuri di un’area commerciale che nel primo semestre del 2017 ha contato scambi per 25 miliardi di euro. Oltre al padrone di casa Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi che aprira’ i lavori, sono previsti interventi di rappresentanti istituzionali italiani e arabi: tra i rappresentanti del governo italiano, il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda e il ministro degli Affari esteri e della cooperazione internazionale Angelino Alfano, oltre alla naturale partecipazione di Confindustria, rappresentata dalla vicepresidente Licia Mattioli. Tra gli esponenti politici dei Paesi arabi: Abdulla Al Saleh, sottosegretario al ministero del Commercio estero e Industria degli Emirati arabi; Mubarak Bin Rashid Al Boaainin, ambasciatore in Italia della Lega araba; il ministro del Commercio e dell’Industria del Kuwait Khaled Nasser Abdullah Al Roudan; Zayed R. Alzayani, ministro del Commercio e dell’Industria del Bahrein.