AEFI: cresce il mercato delle Fiere

Rimini – La Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome ha pubblicato il Calendario Fieristico Nazionale 2018 che contiene i dati principali delle fiere a carattere internazionale e delle manifestazioni fieristiche di livello nazionale, con l`indicazione di quelle che sono state certificate da istituti e società di certificazione riconosciuti da Accredia, tra cui ISFCert. Da un’analisi dell’elenco delle manifestazioni aggiornato al 27 settembre 2017, si evidenzia che per il prossimo anno ne sono previste 209 internazionali e 210 nazionali. Le 209 fiere internazionali sono concentrate principalmente nei settori tessile-abbigliamento-moda, sport-hobby-intrattenimento-arte, gioielli-orologi-accessori e food-bevande-ospitalità. Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Campania e Toscana sono invece le regioni in cui le rassegne internazionali sono maggiormente localizzate. AEFI Associazione Esposizioni e Fiere Italiane, con i suoi 35 quartieri fieristici, nei quali nel 2018 si svolgerà il 96% delle manifestazioni fieristiche internazionali e l’85% del totale delle manifestazioni fieristiche che hanno luogo annualmente in Italia, evidenzia ancora una volta il ruolo fondamentale delle Fiere per l’economia del nostro Paese: sostengono le imprese nel loro processo di crescita e nello sviluppo sui mercati internazionali. Confrontando l’andamento delle manifestazioni italiane internazionali in programma per il 2018 con quelle che si sono svolte nel 2016 – anno comparabile per la ciclicità della maggior parte degli eventi – si evidenzia un incremento del numero totale di fiere, 209 nel 2018 e 185 nel 2016. L’analisi dei settori mostra un aumento per Sport-Hobby-Intrattenimento-Arte (36 nel 2018 e 27 nel 2016); Stampa-Packaging-Imballaggi (6 nel 2018 e 1 nel 2016); Elettronica-Componenti (6 nel 2018 e 2 nel 2016); Trasporti-Logistica-Navigazione (8 nel 2018 e 2 nel 2016). Leggera diminuzione per il settore Tessile-Abbigliamento-Moda (38 nel 2018 e 41 nel 2016).