Trenord, Farise’: tempo e sostenibilità elementi chiave della nostra mission

Milano – “Il trasporto ferroviario diventera’ leader incontrastato dell’ecosistema della mobilita’ non solo se continuera’ a trasportare da A a B, ma se sapra’ gestire la qualita’ del tempo che i cittadini trascorrono in movimento”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Trenord, Cinzia Farise’, intervenendo all’apertura della tre giorni dell’Expo Ferroviaria a Rho Fiera. “In Lombardia la domanda di trasporto ferroviario aumenta di quasi il 3% nei giorni feriali e del 5% nei week-end – ha detto – perche’ Il treno e’ economico, veloce (piu’ dell’auto), accresce il tempo a disposizione. Il treno e’ connettore di mobilita’. Verso i grandi centri urbani, nelle citta’ in trasformazione, l’auto ha gia’ perso. Chi decide ancora di usare l’auto, lo fa perche’ non trova ancora un ecosistema di servizi di mobilita’ “sostenibile” di cui il trasporto ferroviario deve diventare leading player”. Trenord, ha ricordato la Farise’, ha visto il numero di passeggeri aumentare di 100.000 unita’ in sette anni e ora trasporta ogni giorno 740.000 pendolari. Il 70% di questi, ha aggiunto, vuole rimanere sempre connesso anche quando e’ in movimento. “Il tempo dei nostri clienti – ha detto – diventa percio’ il concetto-chiave della nostra mission. La nuova moneta – il tempo – accanto alla sostenibilita’ e’ il fulcro nuovo su cui deve fare leva il nostro business, per collocare il trasporto ferroviario all’interno di un ecosistema di servizi orientati a valorizzare la qualita’ del tempo in movimento”.