Filt Cgil: no alle cooperative, impegno di tutti per soluzione

Milano – “La situazione è esplosa perché nessuno degli interlocutori istituzionali, tranne Sea, ha voluto intervenire”, dice Angelo Piccirillo della Filt Cgil, commentando le assemblee dei lavoratori addetti all’handling che questa mattina hanno bloccato i voli a Linate e Malpensa. Il ricorso al sub appalto delle cooperative, senza garanzie per i lavoratori del settore ha innescato la protesta. Benchè tutti gli interlocutori, compresa l’Enac fossero informati. Ora proprio l’Ente di controllo ha rinviato a settembre l’eventuale utilizzo di soggetti terzi e la Filt Cgil con le altre sigle sindacali conta di utilizzare il mese di agosto per trovare un’intesa. Tra le compagnie che premono per una deregulation ci sono Alpina e Ryanair. “Il rischio che i lavoratori, impegnati su turni di 24 ore, perdano i diritti contrattuali è grande, ma noi ci batteremo per garantire stabilità e correttezza”, conclude Piccirillo.