Innovazione: i progetti della Lombardia al Kilometro Rosso

Milano – “L’innovazione, i progetti, le realizzazioni e le sfide future dell’istruzione e della formazione professionale saranno i protagonisti degli ‘Stati Generali dell’innovazione, dell’Istruzione e della Formazione professionale lombarda’ in programma lunedi’ 19 giugno al ‘Kilometro rosso’, il parco scientifico e tecnologico sorto lungo l’autostrada A4 alle porte di Bergamo”. Lo anticipa l’assessore all’Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia Valentina Aprea, che ha voluto questa iniziativa per fare incontrare e dialogare le eccellenze del sistema scolastico e delle imprese della regione. Non a caso e’ stato scelto un luogo-simbolo che ospita aziende, centri di ricerca, laboratori, attivita’ di produzione high-tech e servizi all’innovazione. All’evento saranno presenti, tra gli altri, il presidente Roberto Maroni, i ministri dell’Istruzione Valeria Fedeli e del Lavoro Giuliano Poletti e Alberto Bombassei, deputato e presidente di Brembo spa. Uno spazio espositivo sara’ allestito con stand dei progetti piu’ innovativi realizzati dalle scuole, dai centri di formazione professionale, dagli ITS e dagli IFTS e universita’, raggruppati in sei aree tematiche: ‘Il futuro in classe’; ‘Il futuro nella formazione professionale’; ‘I tecnici del futuro’; ‘Accessibilita’; ‘Benessere’; ‘Coltivare i talenti dei giovani’. Per la provincia di Brescia, l’istituto tecnico superiore ‘Machina Lonati’ presenta a Kilometro Rosso ‘Cocktail Bizarre’, una sfilata di capi in seamless’, ovvero senza cuciture. L’iniziativa si chiama ‘Sistema semaforico intelligente’ ed e’ presentato dalla cooperativa ‘Educo Soc Coop’ di Brescia. Propone un innovativo funzionamento del semaforo che viene programmato tramite PLC (Programmable Logic Controller, controllore di logica programmabile) : all’arrivo di un mezzo d’emergenza, il sistema blocca in automatico il passaggio delle altre auto, liberando cosi’ l’incrocio. In questo modo si garantisce l’intervento
d’emergenza con maggiore sicurezza e rapidita’. L’Istituto di Istruzione Superiore ‘Tassara – Ghislandi’ di Breno (BS) presentera’ agli Stati Generali dell’Innovazione un progetto di robotica dal titolo ‘I:I:R: _ Innovation Inspires Robots 2017′, ovvero la costruzione di un robot di tipo cartesiano in grado di individuare, selezionare e movimentare sfere di diametro diverso. E’ un sistema di acquisizione delle coordinate sul piano tramite webcam. Il progetto dal titolo ‘Refill’ (Robotic Experiment For a Inspiring Learning Laboratory) arriva dall’Istituto d’Istruzione Superiore ‘Luigi Cerebotani’ di Lonato del Garda (BS) che ha realizzato ‘Scara’, un robot industriale che muove un ‘braccio’ sul piano orizzontale e una presa che puo’ salire e scendere in quello verticale.