Lombardia: accordi per la ricerca, via alla cabina regia

Milano – Ottime notizie per le imprese lombarde che hanno deciso di investire in ricerca e innovazione. Salgono infatti da 40 a 100 i milioni di euro che la Giunta regionale lombarda mettera’ a disposizione dei circa 30 migliori progetti che hanno partecipato ad una ‘call pubblica’. L’annuncio e’ stato dato dall’assessore regionale all’Universita, Ricerca ed Open innovation, durante il workshop #Lombardiae’Ricerca che ha riunito a Palazzo Lombardia oltre 800 esperti del settore. “Grazie ai 60 milioni che siamo riusciti a recuperare – ha spiegato Del Gobbo – potremo finanziare almeno altri 18 progetti oltre ai 12 gia’ selezionati. Sono arrivate proposte davvero interessanti e che impatteranno molto positivamente sulla vita dei cittadini. Per cui abbiamo provato e siamo riusciti a recuperare altri fondi”. Durante i lavori e’ stata istituita la ‘Cabina di regia inter assessorile’ prevista dalla Legge 29. “Avra’ il compito di coordinare tutte le politiche regionali – ha spiegato Del Gobbo – riguardanti ricerca, innovazione e trasferimento tecnologico. Non vedremo piu’, tra i vari assessorati, iniziative a se’ stanti, ma azioni concordate, condivise e frutto di una visione di insieme”. L’assessore ha poi sottolineato come il territorio lombardo “un unicum nel panorama europeo” investa piu’ del 3 per cento del PIL in ricerca e innovazione (circa 10,5 miliardi di euro).