Fieragricola 2020: il confronto per nazioni della “Bruna”

Verona – Nel 2020 Fieragricola di Verona ospiterà il confronto europeo per Nazioni della razza Bruna. Lo ha deliberato nei giorni scorsi il comitato della Federazione europea, individuando la rassegna internazionale agricola più importante in Italia come sede ospitante per il confronto internazionale. “È una grande soddisfazione per Fieragricola, nata nel 1898, poter ospitare la mostra europea di una delle più importanti razze bovine da latte al mondo – dichiara il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani – ed è per noi un ritorno, dal momento che il confronto per Nazioni della Brown Swiss fu ospitato a Verona anche nel 2004». Secondo Mantovani, inoltre, «la scelta di Verona rappresenta la conferma della centralità di Fieragricola come rassegna italiana che garantisce il più ampio dialogo in chiave internazionale”. Un cambio significativo, quello che verrà discusso, per rimanere all’avanguardia e dare risposte agli allevatori e alla filiera lattiero casearia, che dalle produzioni di razza Bruna si è molto avvantaggiata i termini qualitativi. I componenti provengono da: Italia, Svizzera, Germania, Austria, Francia, Inghilterra, Slovenia, Romania, Bulgaria, Spagna, e, appunto, Turchia e Ucraina. In attesa del confronto europeo per Nazioni della razza Bruna, il prossimo appuntamento targato Fieragricola sarà a Verona nel 2018, 113ª edizione della manifestazione internazionale, nata nel 1898 e dunque prossima a festeggiare i primi 120 anni di vita. Il ring della zootecnia ospita ogni edizione gare internazionali, grazie all’Open Holstein Dairy Show, che richiama allevatori e bovine da ogni parte d’Europa. E nel 2018, appuntamento ormai fisso ad ogni edizione, si terrà la mostra nazionale della razza Bruna.